header leonardo montagnani

Nuovo Cinema Passerotti


  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli
  • nuovo cinema passerotti leonardo montagnani cinema sotto le stelle peccioli


La storia

La nostra storia inizia negli anni venti, a Peccioli, un paese in provincia di Pisa, immerso nelle colline toscane che collegano Volterra a San Gimignano. Qui, nel 1929, fu costruito da un privato cittadino, il Cinema Teatro Passerotti.

Una struttura che comprendeva un palcoscenico per gli spettacoli teatrali, uno schermo interno per le proiezioni, uno a muro nella zona esterna per le serate estive, due macchine da proiezione, camerini per gli attori, pubblico distribuito tra platea e galleria. Questo luogo ha rappresentato per decenni il centro culturale del paese, e non solo. Sono stati proiettati in questo spazio, i più grandi film della storia del cinema e molti spettacoli teatrali.

Tutto questo fino all'inizio degli anni 80, quando, per varie ragioni, fu chiuso. E così è rimasto.

Il Comune di Peccioli ha da poco acquistato l'immobile. Ma nel frattempo, da un'idea di Leonardo Montagnani nasce Nuovo Cinema Passerotti, uno spazio culturale che si distingue dal classico "cinema sotto le stelle", disegnando serate imprevedibili e originali.

Nuovo Cinema Passerotti parte dalla tradizione, dall'amore verso un vecchio cinema teatro di periferia, ma si sviluppa e proietta la propria luce nel futuro, attraverso lo sguardo dolce e troppo spesso spaesato di molti giovani che oggi sono alla ricerca di un luogo fisico dove sognare.

E in questo il cinema ci viene in soccorso essendo una fabbrica di slanci, d'ironia e di bellezza.

Nuovo Cinema Passerotti in questi 4 anni ha proiettato 24 film di livello internazionale, arricchendo le proprie serate con musica, ospiti, giochi di luce e atmosfere particolari..



Elenco film proiettati:

2013
Viva la libertà di Roberto Andò,
La migliore offerta di Giuseppe Tornatore,
Noi siamo infinito di Stephen Chbosky,
Una famiglia perfetta di Paolo Genovese,
LES MISERABLES di Tom Hooper
Indagine su un cittadino al di sopra di ogni SOSPETTO di Elio Petri
Profumo di donna di Dino Risi



2012
CARNAGE di Roman Polanski
THE HELP di Tate Taylor
QUASI AMICI di Olivier Nakache, Eric Toledano
I PRIMI DELLA LISTA di Roan Johnson
MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen
HYSTERIA di Tanya Wexler
HUGO CABRET di Martin Scorsese



2011
BORIS, di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo
IL DISCORSO DEL RE, di Tom Hooper
IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI, di Juan José Campanella
HABEMUS PAPAM di Nanni Moretti
FIGLI DELLE STELLE, di Lucio Pellegrini



2010
BASTA CHE FUNZIONI di Woody Allen
IL MIO AMICO ERIC di Ken Loach
MOTEL WOODSTOCK di Ang Lee
LA PRIMA COSA BELLA di Paolo Virzì
IL CONCERTO di Radu Mihaileanu



LE PRIME QUATTRO EDIZIONI

Il progetto parte nel 2010 attraverso la Regione Toscana nell’ambito del progetto BRANCADAYS, promosso dall’Unione Valdera. Nel 2011 e 2012 continua grazie al Patrocinio del Comune di Peccioli. Il progetto 2013, inserito all’interno del cartellone di 11 Lune, ha goduto del sostegno istituzionale di Fondazione Pisa, del contributo della Camera di Commercio Pisa e di Unicoop Valdicecina-Valdera.




RASSEGNA STAMPA (Carta Stampata)

Agosto 2013 /Il Tirreno
31 Luglio 2013 /La Nazione
02 Agosto 2012 /Il Tirreno
Agosto 2012 /La Nazione
Agosto 2011 /Il Tirreno
30 Luglio 2010 /La Nazione
2010 /La Nazione
2010 /La Nazione